imagealt

BonaMuseum, il museo dell’Istituto “Eugenio Bona”

All’interno della scuola è presente un museo, il cui riordino è in fase di completamento; una parte consistente è stato catalogata dal Centro Rete Archivi Biellesi. Ma sono un museo tutti gli interni dell’edificio: l’aula di chimica, gli ambienti con i loro arredi originali, il grande armadio del corridoio principale del piano terra che custodisce una raccolta cospicua e unica di barattoli in vetro con campioni di materie prime. Sono custoditi oggetti vari, strumenti usati nei laboratori di fisica generale e industriale, di scienze naturali, di chimica e di merceologia, di tecnologia tessile; nel museo che si trova vicino alla biblioteca, si trovano i due telai funzionanti, i macchinari e gli strumenti acquistati dalla scuola stessa o dono di imprenditori del territorio, come Zegna, per fornire agli studenti una preparazione solida, adeguata e in molti casi all’avanguardia; non mancano opere d’arte, una ricca biblioteca, di pregio le collezioni relative alla tecnologia tessile, all’economia, alle materie giuridiche, alla merceologia e al commercio. Dal 1931 al 1951 ha funzionato un Osservatorio meteorologico dipendente dall’Osservatorio centrale di meteorologia e climatologia di Roma per lo studio delle relazioni tra ambiente e industria che pubblicava un bollettino giornaliero. Il tutto è corredato da una bella collezione fotografica conservata in istituto ma digitalizzata e visibile a Biella presso Spazio e Cultura della Fondazione Cassa di Risparmio.

 bonamuseum@iisbona.edu.it